Novigos è stata ospite di IFMA Italia per il secondo appuntamento “LA PAROLA ALL’ESPERTO”

Il 22 Marzo 2017  la Novigos Engineering è stata ospite del secondo evento organizzato da IFMA Italia a Milano, protagonista dell’appuntamento:

LA PAROLA ALL’ESPERTO: Sistemi informatici e BIM nella gestione del patrimonio esistente.

I sistemi informatici per la riduzione dei costi nella gestione dei patrimoni immobiliari. La soluzione FM:Systems come sistema informatico integrato con CAD e BIM, per la gestione di spazi e manutenzione.

Relatori:

Ing. Stefano Valentini
CEO Novigos Engineering srl

Arch. Marco Frigieri
IT Manager Novigos Engineering srl

Viene ripetuto, con grande successo il 22 marzo, l’incontro con Novigos dedicato ai sistemi informatici di property e facility management, e alla possibilità di ottenere una reale integrazione non solo con il tradizionale CAD ma contemporaneamente con i modelli BIM messi a disposizione da progettisti e costruttori anche dalle molte iniziate di riqualificazione oltre che nelle nuove costruzioni.

L’intervento, come preannunciato dal titolo, ha affrontato la tematica dell’utilità di utilizzare i sistemi informatici per la gestione dei patrimoni immobiliari. L’esigenza di tenere sotto controllo l’utilizzo dei propri spazi e i relativi costi di gestione è diventata ormai una criticità sia per i proprietari di immobili che per i provider. La Novigos è bene a conoscenza della problematica in quanto nasce nel 2002 proprio per supportare le aziende con servizi tecnici e di consulenza, in particolare nel settore del Facility Management. Gli strumenti informatici, poi, sono sempre stati per la Novigos parte integrante del core business per dare sostanza alle soluzioni di cui i clienti avevano bisogno.

 

La soluzione a tale problematica risiede nello sfruttare le potenzialità di un sistema informatico gestionale, usualmente denominato CAFM, concretamente in grado di ridurre i costi e aumentare la qualità dei servizi.

A tal proposito il Building Information Modeling (BIM) è la prima vera innovazione nel facility management, e permette di superare i limiti oggi presenti nei tradizionali sistemi CAFM: mancanza di coerenza dei dati tra singole planimetrie, tra planimetrie e informazioni relative agli asset presenti, tra piano di manutenzione e asset.

L’intervento toccherà, quindi, i seguenti aspetti della questione:

  • I sistemi CAFM come soluzione per ridurre i costi e migliorare la qualità nel rapporto con l’utente interno.
  • Il BIM e il Facility Management come strumento per garantire la coerenza della base dati e ridurre il carico di lavoro e i costi.
  • Coesistenza tra CAD e BIM. La soluzione tecnologica ed organizzativa indispensabile.
  • FMSystems come sistema informatico per la gestione di spazi e manutenzione, integrato in modo diretto con BIM e CAD.

 

E’ possibile richiedere la presentazione in pdf scrivendo direttamente a: s.valentini@novigos.it.

Potete inoltre leggere l’articolo sul portale IFMA al seguente link